giovedì 29 aprile 2010

Nuovo progetto Disney: un prequel del ‘Mago di Oz’ con Robert Downey Jr.; proseguono gli adattamenti di fiabe

image Il produttore di Alice in Wonderland Joe Roth sta sviluppando per la Disney un prequel del Mago di Oz. Contattati i registi Sam Mendes e Adam Shankman, con Robert Downey Jr. in trattative per la parte del Mago...

Si era già cominciato a parlarne da qualche settimana delle intenzioni della Warner di sviluppare per il cinema due nuove versioni del Mago di Oz; ma a quanto pare non sono gli unici progetti in corso di lavorazione. Anche la Universal si sta dando da fare. Ma tra tutti i progetti in corso quello che sta procedendo in maniera più spedita è quello della Disney. Ebbene sì la Disney avrebbe in cantiere un prequel di Oz, dopo aver riadattato con successo Alice in Wonderland, e proprio ora che si appresta a dare nuova vita anche a La Bella Addormentata nel Bosco con un riadattamento (si vocifera che per il ruolo di Malefica sia molto interessata Angelina Jolie!). E’ una sorta di nuova moda all’interno dei Walt Disney Studios: rivedere e rivisitare fiabe classiche, magari già realizzate anche dallo stesso Walt Disney in animazione, per ridare nuova linfa e nuovo appeal ad un pubblico moderno.

Secondo il Los Angeles Times, alcune settimane fa Joe Roth (il produttore di Alice in Wonderland) ha incontrato il presidente di produzione Disney Sean Bailey e gli ha proposto l'idea di un prequel del Mago di Oz, incentrato sulla figura del Mago prima che arrivasse a Oz. Sempre secondo il quotidiano (che non è l'unica fonte che lo riferisce) la Disney starebbe premendo l'acceleratore contattando registi e pensando a un attore di alto livello per interpretare l'iconico protagonista.

image Si apprende che Robert Downey Jr. è in trattative per questa parte (e sarebbe un nuovo potenziale franchise per la star di Iron Man 2 e Sherlock Holmes), ma altri attori sono stati contattati, mentre due sarebbero i registi presi in considerazione per dirigere il progetto: Sam Mendes (ormai liberatosi dall’impegno con James Bond 23) e Adam Shankman (regista di Bedtime Stories). Production Weekly dice in un articolo che Mendes sia favorito rispetto a Shankman, che ha quindi meno chance.

Scritto da Mitchell Kapner, il progetto è basato su una serie di romanzi di L. Frank Baum ed è stato intitolato provvisoriamente The Great Powerful o Oz the Great and Powerful. Nei romanzi, il mago era un ciarlatano del Kansas prima di arrivare a Oz: rielaborato come personaggio più complesso e dark nel film, toni che affidati al regista Mendes avrebbero sicuramente un risultato maggiore rispetto a quelli che potrebbe imprimere Shankman, l’altro regista.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email