giovedì 18 marzo 2010

Tron Legacy: foto dal set e interviste!

Sono usciti numerosi reportage dal set di Tron Legacy, realizzati durante le riprese dell'atteso kolossal 3D. Inoltre, ecco quattro foto scattate sul set del nightclub dove si svolgerà una grossa scena d'azione...

Ieri una serie di siti e blog americani hanno ricevuto il via libera alla pubblicazione dei loro report dal set di Tron Legacy, realizzati diversi mesi fa, durante le riprese a Vancouver. Assieme ai vari reportage e alle interviste al cast, sono state pubblicate anche quattro immagini inedite dal set del film, scattate durante le riprese di una scena nel nightclub gestito, nel film, dal personaggio di Michael Sheen, il club The End of the Line. Nelle foto compaiono anche i protagonisti Garrett Hedlund, Jeff Bridges e Olivia Wilde in costume di scena assieme al regista Joseph Kosinski e allo sceneggiatore Steve Lisberger, che ha un cammeo nella scena.

imageimageimageimage

Riportiamo qui sotto una serie di dichiarazioni del cast e dei realizzatori tratte dai vari reportage e interviste pubblicati online:

Steven Lisberger (creatore di Tron, regista del primo film e sceneggiatore del sequel)

Come mai non sei il regista questa volta?
Dopo 28 anni non ritenevo fosse il caso di competere con il me stesso del passato. Penso che sarebbe stato un errore, mi diverto di più questa volta supervisionando il progetto piuttosto che dirigendolo.

Quali sono le cose che ti esaltano di più del sequel?
Ovviamente sono molto legato al personaggio di Jeff Bridges, anche perché ho la stessa età del personaggio nel film, e suo figlio ha la stessa età del mio. Quindi la storia padre/figlio mi vede molto coinvolto. Mi è sempre piaciuta l'idea dei combattimenti all'ultimo sangue nel gioco Game Grid, che vedremo nel film. Mi piace molto il personaggio di Olivia Wilde. Poi mi piace l'idea di tenermi in disparte e vedere quali sono le cose del mio film che hanno impressionato maggiormente i realizzatori di questo nuovo film, e non sono le stesse che impressionarono me. E' meglio così. In questo modo fanno delle cose che se avessi fatto io sarebbero sembrate da egocentrici, omaggiando il mio stesso film.

Garrett Hedlund

So che i Light Cycles sono in CGI, ma hai guidato qualche moto durante le riprese?
Sì. La sequenza iniziale del film è una specie di inseguimento, una specie di inseguimento vecchio stile con la moto. Poi utilizzeremo delle light cycles realistiche durante le riprese a settembre a Los Angeles, per il Motion Capture o qualcosa di simile.

Come giri le tue scene in mocap? Avete delle scene pre-visualizzate?
Sì, ci forniscono una pre-visualizzazione della scena, un assemblaggio grezzo di quello che dovremo girare. Ovviamente tu cerchi di non ripetere alla lettera quello che vedi nel video. Poi sai com'è, il mio personaggio in pre-viz non mi assomiglia per niente, sembra un tizio italiano alto un metro e ottanta!

Abbiamo visto che indossate degli elmetti, non riesco a immaginare come facciate a tenerli su tutto il giorno.
E a me va bene. Ci sono dei tizi che indossano elmetti più complessi, e in alcune scene sono equipaggiati con dei refrigeratori e ventilatori. Uno dei membri del cast ha un elmetto con uno chermo all'interno, perchè non riesce a vedere nulla. E vede tutto scuro. Ma dopo due mesi indossando l'intero costume, è già un miracolo che arriviamo sul set tutte le mattine. La prima settimana stavo seriamente pensando di rassegnare le mie dimissioni!

Jeff Bridges

Sei il protagonista del film?
Sono uno dei protagonisti. Ho partecipato a tutte le riprese del film. Il protagonista della storia è Garrett Hedlund.

Hai visto le prime scene del film in 3D?
Sì, ed è grandioso. E' più sofisticato e raffinato. Joseph Kosinski, il nostro regista, era un architetto. E' quello l'ambiente da cui proviene. Ecco perché il film ha un design molto curato. Ha assunto lui il nostro bravissimo scenografo, Darren Gilford. E' il suo primo film grosso. Lui ha lavorato nel design delle automobili. E quindi ecco aggiunto un altro elemento... non è una persona qualunque, un designer di interni.

Ti hanno dovuto convincere a tornare nel film?
Mi hanno mostrato la proposta di film scritta da Joseph, si trattava del suo primo film. Ci credete? Non so se è il film più costoso mai fatto, ma ci siamo quasi. E lo sta girando un "novellino". Do merito alla Disney per aver creduto in lui ed essersi presa questo rischio. Sono stati furbi, perché è una persona calma, che ci sa fare. Ce la farà. La sua proposta di film era fantastica, mi ha intrigato. Ho visto i suoi showreel con le pubblicità che ha fatto, e ho visto le sue capacità con tecnologie moderne. E' lo stesso motivo per cui accettai di fare il primo film: una tecnologia rivoluzionaria. Anche in questo caso, è un modo completamente inedito di girare film. Avevo fatto qualcosa di simile in Iron Man, ma nulla di questa portata.

Dicci qualcosa di Lisberger.
E' un tizio strano. Sono eccitato perché sarà nel film, in qualche modo. Sarà divertente recitare con lui. Anche solo il fatto che sia stato coinvolto mi ha convinto a partecipare. Assieme al fatto che ci sarà Bruce Boxleitner.

Hai molte scene con Bruce?
No, decisamente no.

Come mai ci impiegano tre ore a realizzare il tuo makeup?
Vedrete!

Che differenza c'è tra lavorare con gli effetti speciali trent'anni fa e farlo oggi?
E' veramente diverso. Nell'originale lavoravamo con il duvetyne, quel materiale nero e l'adesivo bianco. Era il tipo di design che potevamo avere. Giravamo in pellicola bianco e nero 70 millimetri, e il tutto veniva colorato a mano da delle signore coreane. Era il massimo della tecnologia possibile, non c'era internet, nulla di tutto quello che c'è ora. Ora è un regno completamente diverso. Ora possono inserirti in un computer proprio come Tron. Possono fare qualsiasi cosa con la tua immagine, trasformarti in Al pacino.

Riesci a vedere quello che fanno?
Noi giriamo in 3D, è il primo film in 3D per me. E' interessante il fatto che il video playback è in 3D, e quindi possiamo vedere il risultato in tempo reale in 3D, senza effetti visivi. E' una preview a bassa definizione. Inoltre l'intero film è stato pre-visualizzato interamente, il che ci aiuta tantissimo quando non riusciamo a immaginare quello che apparirà nella scena.

Scritto dagli sceneggiatori di Lost Eddie Kitsis e Adam Horowitz, diretto da Joseph Kosinski e prodotto da Sean Bailey e Steven Lisberger, che co-scrissero il film del 1982, Tron Legacy uscirà il 17 dicembre, il 12 gennaio 2011 da noi.

Nel cast Garrett Hedlund, Jeff Bridges, Bruce Boxleitner, Olivia Wilde e Beau Garrett.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email