sabato 13 marzo 2010

Addio alla ImageMovers Digital

image Dopo il flop di Beowulf e la delusione di A Christmas Carol, la Disney ha deciso di chiudere la ImageMovers Digital, lo studio di animazione di Robert Zemeckis, il quale ora farà un accordo a lungo termine per i suoi prossimi film...

Come principale investitore della ImageMovers Digital, la Disney ha deciso di chiudere o studio di animazione co-fondato nel 1997 da Robert Zemeckis quando il regista ha deciso di dedicarsi all'animazione CGI.

I motivi della chiusura derivano in particolare dall'insuccesso di Disney's A Christmas Carol (dopo il flop di Beowulf) ha fatto sì che la Disney prendesse la decisione di chiudere i battenti dello studio a partire dal gennaio 2011, appena conclusa la lavorazione di Mars Needs Moms!, prodotto da Zemeckis. "Vista l'attuale situazione economica," ha spiegato il presidente della Disney Alan Bergman al Los Angeles Times, "dobbiamo trovare altri modi di fornire contenuti creativi al pubblico, e la IMD non rientra più nel nostro business model." Nel giro di dieci mesi i 450 impiegati della compagnia perderanno il lavoro.

In un comunicato stampa, così ha voluto commentare la cosa Zemeckis: "Sono incredibilmente orgoglioso del team che abbiamo messo in piedi alla IMD, e del lavoro che abbiamo realizzato. Il loro orgoglio e la loro costanza nel fare film di qualità è evidente in qualsiasi cosa abbiamo prodotto finora." L'intenzione della Disney, comunque, è quella di creare un accordo a lungo termine con Zemeckis per produrre i film che lui e i suoi partner della IMD Jack Rapke e Steve Starkey hanno in progetto di realizzare, in particolare Yellow Submarine.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email