mercoledì 4 novembre 2009

I profitti della Marvel calano nel terzo trimestre del 2009

La Marvel Entertainment ha riportato giovedì scorso dei risultati finanziari più bassi per il suo terzo trimestre del 2009 a causa della mancanza di uscite cinematografiche quest'anno.
I risultati dei film e delle licenze nello stesso periodo dell'anno scorso hanno invece beneficiato delle uscite estive di "Iron Man" e "L'incredibile Hulk".
La società dell'intrattenimento ha ottenuto un profitto di 20,4 milioni di dollari, meno della metà dei 50,6 milioni raccolti nello stesso periodo l'anno scorso.
Le entrate sono passate dai 182,5 milioni di dollari nel 2008, ai 105,7 di quest'anno.
La Marvel sostiene ancora di aspettarsi che la sua vendita alla Walt Disney Company si completerà entro la fine dell'anno.
"Nonostante l'assenza di qualsiasi film della Marvel Studios uscito nel 2009, la Marvel continua a riportare una solida performance operativa attraverso tutti i nostri segmenti operativi", ha dichiarato il presidente della Marvel, Morton Handel.
"L'attesa è grande per il film "Iron Man 2" e continua a crescere, e stiamo concentrando tutti i nostri sforzi verso l'uscita del film prevista per maggio 2010 e le relative opportunità di licenza".
Ha anche citato il "solido progresso" nello sviluppo e nella pre-produzione delle pellicole di "Thor", "The First Avenger: Capitan America" e "The Avengers".
A proposito della vendita imminente, ha aggiunto: "La Disney è la casa ideale per coltivare e ulteriormente sviluppare il marchio Marvel a causa della sua capacità di espandere l'ampiezza, la diversità e il raggiungimento a livello globale del pubblico dell'intrattenimento e dei prodotti di consumo marchiati Marvel".
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email