giovedì 1 ottobre 2009

I diritti di Winnie the Pooh sono della Disney

Il Los Angeles Times in un articolo spiega che il giudice Florence-Marie Cooper ha respinto le due cause per copyright e marchio di Winnie the Pooh intentate contro la Disney, ponendo così fine a questa "lite" giudiziaria con la famiglia Slesinger che risale al 1991.
Dopo 18 anni la Walt Disney può dichiarare chiusa la questione, e può dire che l'orsetto Pooh è tutto suo, anche in vista del film in produzione dalla Walt Disney Animation Studios, previsto per la primavera del 2011.

Fonte: Los Angeles Times
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email