martedì 6 ottobre 2009

Breaking News: Rich Ross nominato Presidente dei The Walt Disney Studios!

L’ascesa del presidente del Disney Chanell, Rich Ross a presidente dei Walt Disney Studios è un chiaro segnale sulle aree in cui lo studio intenderà focalizzarsi in futuro.
Ross si è guadagnato la promozione provando di essere bravo a far crescere il brand del Disney Channel. La sua nomina segnala che i piani della Disney sono di focalizzarsi pesantemente, sebbene non in maniera esclusiva, sui franchise che non soltanto guidano portano incassi superiori ma che possono anche generare business per le altre divisioni come i canali TV, il merchandising, l’home video e il mondo di internet.

Il tipo di crescita dei profitti ottenuta con la realizzazione di serie e film tv del Disney Channel come “Hannah Montana”. “Raven” e “I maghi di Waverly” è ciò che ha fatto diventare Ross l’esecutivo più brillante negli ultimi anni. E la Disney avrà molti altri brand con cui avere a che fare nei prossimi anni siccome presto diventerà padrona di tutto l’universo Marvel.
Ross supervisionerà tutta la produzione, la distribuzione e il marketing per i film dal vero o animati dei label Walt Disney Pictures, Touchstone, Miramax e Disney/Pixar.

Inoltre supervisionerà il gruppo musicale e quello delle produzioni teatrali, che spazia dai musical di Broadway agli show tour come “Disney on Ice”.
"Ross ha creato grandi cose per la società stando a capo di Disney Channel" ha dichiarato Iger. “Ha trasformato il canale in un vero motore creativo della società, e un mezzo efficace di produrre contenuto e supportare il brand su base globale. Il leader dello studio ha molto bisogno di essere in grado di fare ciò.”
Interni in Disney indicano che l’elevazione di Ross era stata già presa in considerazione da tempo, prima delle improvvise dimissioni di Dick Cook il 18 settembre.

La svolta ai Walt Disney Studios arriva dopo una serie di delusioni al box office per la Disney quest’anno. Ma Iger ha precisato che il cambiamento ai vertici dello studio è stata guidata da un numero di fattori, e non solo dai pochi incassi ottenuti nei cinema.

“Non si guarda agli incassi di un anno e si fanno conclusioni,” dice Iger. “In generale, è un business che sta per subire un grande cambiamento, e il mercato cinematografico deve adattarsi.” Ross, visto il suo backgroung, porta una fresca prospettiva sulla miriade di sfide.

Iger continua dicendo che “non c’è questione che creare film di alta qualità sarà comunque la cosa più importante. Il bisogno di adattarsi al cambiamento viene in secondo luogo rispetto al bisogno di creare buoni film.”

La Disney più di ogni altra major hollywoodiana si occupa di prodotti per la famiglia, che permeano il brand Disney, si diffonde bene a livello internazionale e ha il potenziale per diventare una proprietà sempre verde in svariati modi. “Ciò non significa che ogni film sarà così o può essere così,” incalza Iger.

È emerso che la Disney intendeva dare a Cook, un veterano in Disney da 38 anni, un’uscita di scena più dignitosa, ma una volta che Cook è stato informato dell’imminente cambiamento, ha deciso di andarsene a modo suo. Questa mossa ha colto molti alla Disney fuori guardia e ha portato a due settimane di speculazioni crescenti riguardo la promozione di Ross, fino a che la Disney l’ha reso ufficiale ieri pomeriggio.

La grande questione per la Disney ora è come Ross possa sistemare la gerarchia manageriale e le sue operzioni. La notizia segue l’annuncio di venerdì del ridimensionamento della Miramax.

Iger ha confermato che la Disney “ha fatto diverse mosse in termini di immagine generale dello studio per quanto riguarda le uscite” nei mesi recinti, ma qualsiasi cambiamento sarà fatto da Ross dopo che “ha avuto l’opportunità di conoscere di più lo studio e i suoi business.”

Ross ha anche qualche esperienza a lavorare con gli esecutivi dello studio, la divisione home video e il gruppo delle produzioni teatrali perché eventi del Disney Channel sono passati in lungo e in largo per tutta la Disney. Ha un rapporto amichevole con John Lasseter, capo creativo di Disney e Pixar, dopo che i due hanno lavorato insieme ai “Cars Toons” una serie di cortometraggi che sono stati trasmessi la prima volta l’anno scorso su Disney Channel.

Siccome è estraneo al tradizionale sistema di uno studio cinematografico, Ross dovrà formare legami con prominent produttori, e grandi personalità che lavorano frequentemente con lo studio, tra cui Jerry Bruckeimer, Robert Zemeckis, Scott Rudin e Johnny Depp, come pure i principali della DreamWorks Steven Spielberg e Stacey Snider, che hanno firmato un accordo di distribuzione con la Disney a inizio anno.
Ross non farà fatica a espandere il suo cerchio di partner creativi, afferma il regista Kenny Ortega, che ha lavorato da vicino con lui per far diventare “High School Musical” il successog global milionario che è diventato.
“Ha personalità, è intelligente, è di parola – lo trovo una persona elettrica, eccitante”, ha continuato Ortega, che ha aggiunto che Ross ha una grande capacità nel far sentire il talento creativo supportato e apprezzato. “E’ completamente assorbito in ogni progetto che realizza. Si può dire che davvero adora fare ciò che fa,” continua Ortega.
Ross si è unito alla Disney come responsabile della programmazione e della produzione del Disney Channel ne l 1996, e ne è diventato presidente nel 2004. Mentre è stato in carica, la società è cresciuta con 94 canali disponibili in 163 paesi in 32 lingue. Il gruppo del Disney Channel comprende il prescolare Playhouse Disney e il neonato Disney XD, che strizza l'occhio ai maschi.

Il Disney Channel è il canale leader nel mondo per i ragazzi, e la sua crescita degli ultimi anni è direttamente attribuibile a Ross.

Auguriamo a Ross un buon lavoro come nuovo Chairman dei Walt Disney Studios, gli offriamo le nostre congratulazioni e speriamo che possa essere in grado di prendere sempre le decisioni giuste.


Ecco qui di seguito il comunicato stampa ufficiale:
BURBANK, California, 5 ottobre 2009 -- Rich Ross, Presidente dei Disney Channels nel mondo, è stato nominato Presidente dei Walt Disney Studios, come annunciato oggi dal Presidente e CEO della Disney Robert A. Iger.

Ross supervisionerà la produzione, la distribuzione e il marketing mondiale per le varie etichette di film live-action e di animazione della società, tra cui Walt Disney, Touchstone, Miramax e Disney/Pixar. Nel suo nuovo ruolo, che ricoprirà immediatamente, sarà anche responsabile dei settori teatrali e musicali della Disney.

Nei tredici anni passati alla Disney, Ross ha continuamente creato della programmazione originale di successo, contribuito a espandere questa organizzazione creativa e distributiva nel mondo, costruito abilmente il marchio Disney con dei franchise globali che attraversano i confini e le piattaforme tecnologiche e ha messo in piedi una squadra notevole.

“Rich è sempre stato bravissimo a creare un intrattenimento per famiglie di alta qualità, in grado di deliziare il pubblico di tutto il mondo", sostiene Iger. "Considerando il suo successo nel costruire il marchio Disney in molti nostri settori economici, la sua notevole sensibilità nel marketing, la sua comprovata capacità nel lavorare bene con gli artisti e le sue doti nell'affrontare dei complessi mercati globali, sono convinto che sia il leader perfetto per gestire lo studio".

“Sono veramente eccitato di ricoprire un ruolo fondamentale nel continuare la tradizione narrativa dei Walt Disney Studios. Non c'è mai stato un periodo migliore per intrattenere il nostro pubblico mondiale con dei contenuti di alta qualità e affascinanti, così come per presentare dei nuovi personaggi che diventeranno dei beniamini delle famiglie. Non vedo l'ora di lavorare con Bob, la squadra agli studios e tutta la nostra famiglia della Disney per raggiungere questo obiettivo", sostiene Ross.

Sotto la guida di Ross, i risultati dei Disney Channel nel mondo sono stati notevoli sia a livello creativo che economico, negli Stati Uniti e nel resto del pianeta. Il gruppo ora comprende un totale di 94 canali disponibili in 163 nazioni in 32 lingue, oltre a marchi come l'ammiraglia Disney Channel, la specializzata in ragazzi Disney XD e Playhouse Disney per i più piccoli.

Ross ha anche supervisionato la crescita di Radio Disney e delle offerte multipiattaforma del gruppo, che comprendono la parte video-on-demand in abbonamento e i siti (ricchi di contenuti) DisneyXD.com e DisneyChannel.com, il maggiore sito di intrattenimento per i ragazzi dai 6 ai 14 anni.

Negli Stati Uniti, il Disney Channel è stato il maggior network per i bambini dai 6 agli 11 anni e per i ragazzi dai 9 ai 14, rispettivamente negli ultimi sette e nove anni, grazie al successo di importanti serie come Lizzie McGuire, That’s So Raven, The Suite Life of Zack and Cody, Hannah Montana, Wizards of Waverly Place e Sonny With A Chance. Tra le star dei programmi del Disney Channel, figurano Raven-Symone, Selena Gomez, i Jonas Brothers, Demi Lovato e Miley Cyrus, tutti diventati popolarissimi.

Anche i risultati del Disney Channel con i film originali sono impressionanti. Grazie a recenti blockbuster come High School Musical 2, Wizards of Waverly Place The Movie e Camp Rock, il Disney Channel può vantare i due film della televisione via cavo più visti di sempre, così come tre dei primi cinque.

La programmazione del Disney Channel ha contribuito ad altre attività economiche della Disney, compresa la colonna sonora, diventata quadruplo disco di platino, di Hannah Montana, così come l'album che ha raggiunto la prima posizione negli Stati Uniti nel 2006, la colonna sonora di High School Musical. Libri, spettacoli teatrali, pellicole per il cinema, videogiochi e merchandising che comprendono i personaggi originali del Disney Channel sono diventati una parte importante del successo della Walt Disney Company negli ultimi anni.

Ross è entrato nella Disney nel 1996 come Vicepresidente responsabile del Disney Channel per quanto riguarda la programmazione e la promozione. E' poi stato promosso in posizioni di maggiore responsabilità, fino a diventare Presidente del Disney Channel nell'aprile del 2004. Prima di lavorare alla Disney, ha fatto parte del gruppo che ha lanciato FX Networks. Inoltre, ha svolto diverse funzioni alla Nickelodeon dal 1986 al 1993, dove ha supervisionato la gestione degli artisti, il casting e lo sviluppo dei programmi, oltre a essere stato coinvolto nel lancio del primo programma di successo del canale (diffuso in varie televisioni locali) e del loro primo network internazionale.

Ross fa parte del Consiglio direttivo della Hollywood Radio Television Society e di Cable in the Classroom, un'organizzazione che rappresenta l'impegno dell'industria delle telecomunicazioni via cavo verso l'istruzione. Nato a New York, si è laureato nel 1983 alla University of Pennsylvania in letteratura inglese e internazionale, per poi specializzarsi alla Fordham University di New York nel 1986.

Fonte: Nikkie Finke
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email