sabato 26 settembre 2009

Recensione Blu-ray: Earth - la nostra Terra

Earth - La nostra Terra

Data d'uscita nei cinema: 22 aprile 2009

Durata: 90 minuti

Regia: Alastair Fothergill, Mark Linfield

Produttori: Alix Tidmarsh, Sophokles Tasioulis

Narratore: Paolo Bonolis (in originale James Earl Jones)

In pillole: la stupenda storia di tre famiglie e del loro incredibile viaggio attraverso il pianeta che noi chiamiamo casa.

Compra Online: 24,90 euro via DVDWeb

Questo incredibile documentario inaugura la nuova etichetta Disneynature, che omaggia i famosi "True Life Adventures" di Walt Disney e il mondo della natura in maniera sublime.
Non è un caso che l'uscita cinematografica sia avvenuta proprio il 22 aprile a livello globale, il giorno in cui si celebra l'"Earth Day" in tutto il mondo, il "Giorno della Terra" per intenderci.
E questa pellicola come già lo anticipa il titolo rende omaggio alla Terra, e lo fa con delle immagini mozzafiato che vi consiglio di guardare in Blu-ray se potete, ma che anche in definizione standard vi stupiranno per la loro bellezza e raffinatezza.

Parecchio pubblicizzato dalla Disney, Earth ha avuto un notevole successo, al di là del suo genere, incassando solo in America più di 30 milioni di dollari.

I realizzatori di Earth seguono per un anno intero con le loro cineprese la natura selvaggia nei luoghi pià disparati del globo. Si comincia nell'Artico dove due cuccioli di orso polare e la loro madre riemergono dalle loro tane dopo i 6 mesi di letargo, e si ritrovano all'inizio della primavera quando il totale buio dell'inverno cede il posto al totale giorno di luce della stagione più calda. I due cuccioli di due mesi vedono per la prima volta la luce del giorno. Qui comincia la sfida della lotta per la sopravvivenza, nella quale dovranno procurarsi del cibo per riuscire a vivere. Anche mamma orsa risulta "dimezzata" di peso dal lungo letargo.

Nei deserti dell'Africa invece, una mandria di elefanti migra verso pascoli più verdi, percorrendo centinaia di chilometri. Qui inconriamo una madre pachiderma e il suo cucciolo che si sono distanziati dal branco e vengono travolti da una tempesta di sabbia. Una vola raggiunto il branco vengono messi a dura prova da un'attacco di leoni affamati nel cuore della notte. E' stupendo vedere tutti gli elefanti adulti che formano un cerchio isolando all'interno i cuccioli per proteggerli, oppure ancora vedere mamma elefante difendere il suo piccolo mentre un leone prova ad attaccarlo.

La terza famiglia che incontriamo è quella composta da mamma balena e piccola balena che migrano attraversndo l'oceano, attraversando mezzo mondo, alla ricerca di cril, di cui le nostre amiche balene ne sono piuttosto ghiotte.
Madre e figlia nuotano fino al raggiungimento della meta, ed è sensazionale vedere la balena madre che batte la grossa pinna nell'acqua ad intervalli regolari per rassicurare la piccola balena che lei è sempre lì con lei. Quest'ultima risponde teneramente sbattendo la coda per confermare anche la sua di presenza.

All'interno di queste tre grosse storie possiamo trovare altre situazioni che si intercalano perfettamente per descrivere la grandezza e la bellezza del nostro pianeta, ed è così che vediamo un ghepardo lanciato all'inseguimento di una gazzella, una lince che si aggira furtiva nella foresta, un orso polare che tenta invano di papparsi un tricheco, un lupo che insegue e raggiunge un cucciolo di caribù, un gruppo di anatre alla loro prima lezione di volo, uno stormo di uccelli che vogliono a tutti i costi superare la cima di un ghiacciao ma sono costretti a rinunciare a causa della bufera, un uccello esotico intento in una disperata e simpatica danza dell'amore e infine uno squalo bianco con un appetito piuttosto grande.

Tutti questi animali sono protagonisti su un palcoscenico bellissimo che è la nostra Terra. E' dalla Terra che arriva l'acqua tanto indispensabile, è dal sole che arriva il calore che scoglie le calotte dei poli, ed è il buio che favorisce i predatori carnivori.
Questo palcoscenico viene mostrato in una maniere indescrivibilmente bella; cascate, cieli azzurri, foreste, praterie, ghiacciai, deserti, tundre e taighe passano davanti ai nostri occhi e ci incantano, e hanno questo potere di riuscire perfino a stupirci.
Tutto funziona ancora meglio con l'alta definizione del Blu-ray che garantisce una qualità davvero superiore.
Di scene spettacolari se ne vedono parecchie, e quelle in cui la sola natura è protagonista sono insuperabil; a rendere tutto ancora più piacevole è la voce narrante di uno straordinario Paolo Bonolis, che oltre a raccontare, diverte e conduce lo spettatore avanti nella storia e ha persino il potere di incuriosirlo ancora di più. Devo dire che quella di Bonolis è stata a mio parere davvero un'ottima scelta.
Earth ci conduce per mano alla scoperta del miracolo della vita, ci fa vedere paesaggi suggestivi e ci fa incontrare animali da tutte le parti del pianeta, e tutto questo restando semplicemente seduti nella poltrona di casa.

Caratteristiche tecniche:

Video in 1.78:1, 16x9; DTS 5.1 Italiano, Dolby Digital 5.1 Francese (canadese), Argentino, Inglese, Messicano, Spagnolo, Portoghese (brasiliano), sottotitoli: Italiano, Inglese, Francese

Contenuti speciali con sottotitoli

Data di pubblicazione: 23 settembre 2009

Formato a doppio strato

Audio e video:

L'audio e il video come già detto sono perfetti, anche perchè si tratta di un prodotto recentissimo, girato con cineprese di ottima qualità. Il transfer video è quindi privo di imperfezioni e la traccia audio è nitidissima. Nella scena della foresta tropicale si possono sentire chiaramente tantissimi animali presenti, davvero suggestivo.

Contenuti speciali, menù e packaging

Il Blu-ray contiene una traccia speciale audio e pop-up con le annotazioni dei produttori e dei realizzatori del film che forniscono dettagliati particolari e diverse informazioni sulla realizzazione del film. Davvero interessante se si vuole approfondire il film. Purtroppo non c'è altro sul disco. Mi aspettavo sinceramente qualcosa come un making of, o uno speciale sulle riprese, o un'intervista con i realizzatori; sarebbe stato fantastico uno speciale che potesse parlare delle "True Life Adventures" e il legame che Walt Disney aveva col regno della natura e col mondo animale. E' assente anche il trailer cinematografico originale.

Il menù principale è formato da un mappamondo che può girare cliccandoci sopra, e che muovendosi con le freccie fa vedere i luoghi dove vivono gli animali visti nel documentario, fornendo qualche informazione; cliccando su un paio di essi compaiono un paio di video di 40 secondi circa di durata. Sotto a questo mappamondo ci sono le classiche voci per scegliere se iniziare il film, se cambiare lingua, se accedere ai contenuti speciali, se cambiare scena e infine c'è la voce per le anteprime esclusive.

Inserendo il disco e selezionando la lingua partono in automatico i trailer per Biancaneve e i Sette Nani, Oceans, Trilli e il tesoro perduto, Disney Blu-ray e Disney Movie Rewards. Stranamente tutti i trailer sono in inglese.

All'interno della confezione non si trova nessun booklet, solamente il disco blu-ray.

In conclusione:

Sono rimasto molto affascinato e chiaramente lo consiglio a tutti se non l'avete ancora visto. Mi piace vedere la Disney che si spinge verso questi orizzonti e che fa del suo meglio per valorizzare la natura e il nostro pianeta; l'unica pecca è l'offerta dei contenuti speciali, interessante ma piuttosto ridotta, in quanto di materiale ce n'era di sicuro da mostrare.

Questo documentario non soltanto offre una qualità delle immagini spettacolare, offre anche la possibilità di capire che questa nostra Terra va davvero amata e preservata.

Earth - la nostra Terra è un film stupefacente e commovente, ricco di avventura e immagini rarissime della natura più selvaggia.

VOTO: 8 1/2

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email