lunedì 31 agosto 2009

La Walt Disney Company acquista la Marvel Entertainment

Poche ore fa è terminata una conferenza stampa tenuta dalla Walt Disney Company e della Marvel Entertainment, dove hanno annunciato che la Marvel (sia la divisione Comics che quella che produce i film) è entrata a far parte della Disney a tutti gli effetti.

Quindi questo accordo dovrebbe prevedere anche la distribuzione per la Disney dei film prodotti dalla Marvel Studios appena quando terminerà la distribuzione di cinque film con la Paramount Pictures (Iron Man, Iron Man 2, Thor, Capitan America e il film sui Vendicatori) secondo contratto.

La Disney però, come specificato da Bob Iger, CEO della casa di Topolino, non metterà le mani sull'operato dei fumetti Marvel. Si comporterà come fatto con la Pixar anni fa, garantendogli la massima libertà creativa ed assistendola nell'imponente campagna di merchandasing e pubblicizzazione.
Quindi i fan della casa delle idee (Marvel per l'appunto) possono tirare un respiro di sollievo, visto che la Marvel Comics manterrà lo stesso team artistico di disegnatori e sceneggiatori.

(ASCA-AFP) - Washington, 31 ago - Fusione storica nel mondo dell'intrattenimento e dell'editoria: la Walt Disney Co. ha infatti annunciato di aver raggiunto l'accordo per l'acquisto della Marvel, il colosso americano di fumetti come l'Uomo Ragno, Iron Man e X-Men.
L'operazione si aggira intorno ai 4 miliardi di dollari: gli azionisti di Marvel riceveranno 30 dollari in contanti piu' 0,745 azioni Disney per ogni titolo detenuto.

''Crediamo che aggiungere al nostro catalogo gia' unico un marchio come Marvel porti significative opportunita' di crescita a lungo termine e di generazione di valore'', si legge in un comunicato del presidente della Disney, Robert Iger. ''Siamo felici di accorpare questo talento e questo grandioso asset alla Disney''.

L'amministratore delegato della Marvel, Ike Perlmutter, spiega che la Disney e' la ''casa perfetta per i fantastici personaggi del catalogo Marvel, vista la sua provata abilita' di espandere i suoi contenuti creativi e il business dei diritti. Entrare a far parte dell'incredibile organizzazione globale e le infrastrutture internazionali della Disney rappresenta per la Marvel un'opportunita' senza precedenti per accrescere il suo marchio e i suoi personaggi''.
Perlmutter restera' a capo della divisione Marvel, che include Marvel Studios, Marvel Animation and Marvel Comics.
Inoltre, l'attuale amministratore delegato della casa di fumetti ''lavorera' a stretto contatto con la dirigenza di Disney per integrare al meglio i rispettivi business'', spiega ancora il comunicato. Sebbene l'accordo tra i due colossi dell'intrattenimento sia gia' stato raggiunto, perche' l'operazione vada definitivamente in porto bisogna attendere l'ok dell'antitrust e quello degli azionisti Marvel.
Oltre a Spider-Man, Iron Man e X-Men, la Marvel e' la ''casa madre'' di fumetti storici come Capitan America, i Fantastici 4 e Thor. Fondata nel 1939 dall'editore Martin Goodman, la Marvel Comics inizio' la sua ascesa negli anni '60 sotto la direzione di Stan Lee, che rilancio' i ''super eroi'': Hulk, l'Uomo Ragno e Devil solo alcuni dei personaggi di punta della Marvel.
E' stata protagonista indiscussa del mondo del fumetto fino agli anni '90, quando la Marvel conobbe un periodo di grave crisi, arrivando a sfiorare il fallimento nel 1996.
Oggi la ''casa delle idee'' e' tornata alla ribalta soprattutto grazie al successo di film basati sui suoi personaggi."

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email