giovedì 4 dicembre 2008

Dark Disney - Alice in 3-D sarà gotico

Alice nel Paese delle Meraviglie di Tim Burton, come da previsione, sarà un film dark e gotico, a svelarlo sono i primi concept-art che la Disney ha mostrato al Summit.

Ecco la descrizione dei primi bozzetti del film:
Credetemi, i bambini piccoli avranno gli incubi per mesi dopo aver visto questo film. Cielo, probabilmente li avrò anche io. Lo stile dei disegni è dark e gotico, molto estremo e stilizzato, anni luce lontano dal cartoon della Disney.
Lo Stregatto è grande come un orso, ha degli occhi da folle e un sorriso enorme come quello di Joker, sembra voglia mangiarti. Pinco Panco e Panco Pinco sono due giganti rachitici e calvi. Enormi funghi contorti coprono il paesaggio. La Regina di Cuori è spaventosa, ha una testa sproporzionata ricoperta di capelli rosso infuocato.
Abbiamo visto solo di sfuggita il Cappellaio Matto: seduto sul tavolo da tè, si vedeva in silhouette di profilo. Sono sicuro che sarà incredibile anche grazie alla performance di Johnny Depp.
Insomma, personaggi grossi e strani. Sfumature terrificanti. Nonostante la follia di fondo, sembrano artwork basati su un mondo stranamente reale.

In verità la cosa non sorprende più di tanto, molti si aspettavamo che la Disney avrebbe addolcito il genere di Tim Burton proprio con Alice, leggendo questa descrizione immagino si siano ricreduti.
Fatto positivo o negativo?

Alice nel Paese delle Meraviglie è prodotto e distibuito dalla Walt Disney Pictures e uscirà in Italia il 19 Marzo 2010 in Disney Digital 3-D.
Il film è diretto da Tim Burton e interpretato da Mia Wasikowska, Helena Bonham Carter e Anne Hathaway.
La Colonna Sonora è composta da Danny Elfman.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email