domenica 28 settembre 2008

Pixar Goes to Space Age - Featurette in Italiano

In questi ultimi tempi per pubblicizare Wall-E la Disney sta doppiando in Italiano o sottotitolando molte Featurette uscite a Giugno ma in Inglese.
Questa volta tocca a Pixar Goes to Space Age, dove il regista, gli animatori e gli scenografi spiegano come è stato possibile realizzare un film di fantascienza in CGI.

Pixar Goes to Space Age - Featurette di Wall-E in Italiano:
video
"Dopo avere trascorso circa 700 anni in solitudine facendo ciò per cui era stato costruito - ripulire il pianeta - WALL-E (che sta per Waste Allocation Load Lifter Earth -Sollevatore terrestre di carichi di rifiuti) trova un nuovo scopo nella sua vita (oltre a collezionare cianfrusaglie) quando incontra un esemplare femminile di robot ricognitore di nome EVE. Il nuovo robot si rende conto che WALL-E è involontariamente incappato nella chiave che assicurerà il futuro del pianeta, e torna di corsa nello spazio per riferire le sue scoperte agli umani (che sono ansiosi di sapere di poter tornare a casa senza rischi). Nel frattempo, WALL-E segue EVE per tutta la galassia, incontrando alcuni bizzarri personaggi, tra cui una blatta addomesticata e un’eroica squadra di squinternati robot in avaria, e dando vita ad una delle avventure comiche più fantasiose ed emozionanti mai portate sul grande schermo."

Wall-E è prodotto dalla Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures, e uscirà il 17 Ottobre 2008.
Il film è diretto da Andrew Stanton e è doppiato in Inglese da Ben Burtt, Elissa Knight, Jeff Garlin e in Italiano da Stefano Crescentini, Alida Milana, Anzo Avolio.
La Colonna Sonora è composta da Thomas Newman.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email