martedì 20 maggio 2008

Sono Tutti Invidiosi della Pixar

Insomma già si sapeva, non c'era bigogno di pubblicarlo...
MetroNews.ca ha pubblicato una Storia a Riguardo della Dreamworks Animation, sopratutto che riguarda il CEO dello studios: Jeffery Katzenberg. Esatto proprio lui, che invidia tanto la Pixar, basta pensare che è stato scartato dalla Walt Disney Company, perchè giudicato da E. Roy Disney 'incapace di svolgere un lavoro' e va a fondare una casa di animazione, così spera di superare la Disney. Ma dove se lo è immaginato. Infatti subito dopo la fondazione la Dreamworks Animation comincia a fare film e a montarsi la testa. Nel 2005 infatti si vuole separare dalla casa madre, la Dreamworks SKG, il peggior errore dello studios. Infatti è in via di fallimento, ma Steven Spielberg la finanzia. Durante questi anni la Dreamworks si vede un altro terribile nemico, la Pixar Animation Studios. Fino ad ora la Pixar ha superato la Dreamworks in fatto di idee e tecnologia.
Basta pensare che per prima la Pixar ha investito nel 3D, e subito dopo ci si affila la Dreamworks Animation. Ma non è solo questo i progetto in comune. Hanno i film identici. Infatti un sacco di film Pixar si assomigliano a quelli Dreamworks. Un Esempio?
A Bug's Life = Z la Formica
Ala Ricerca di Nemo = Shark Tale.
Un' equazione? No, una copiazzata. Infatti i film Pixar sono usciti prima di quelli Dreamworks, o nello stesso anno.
E il capo della Dreamworks ha sempre invidiato i metodi di Steve Jobs, che si usano alla Pixar. Così si arriva ad oggi quando il CEO dal cognome impronunciabile, se ne esce con una frase: Katzenberg va a dire, che lui invidia la "coerenza e la qualità del lavoro che la Pixar ha fatto." Egli dice Pixar hanno svolto un lavoro incredibile. Insomma che senso ha... Certo non è che questo qui è un tipo sveglio basta vedere la foto sopra.
Guarda tutti i commenti del CEO della Dreamworks Animation qui.
Credimi è tempo perso solo a tradurlo.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email